ASD BASKET VOLTERRA

CONTATTACI

ASD Basket Volterra, Via Fonda n° 7 56048 Volterra (PI) 005736@spes.fip.it segreteria@basketvolterra.it http://www.basketvolterra.it
PROMOZIONE
Autoetruria Basket Volterra 61-51 Dinamo Rosignano (8-21, 13-11, 23- 8, 17-11) Trafeli (9), Pazzagli, Parenti (10), Anichini (3), Taddei (6), Fidanzi, Gabellieri, Bassi (9), Pio (5), Nari (9), Ragli (7), Giannetti (3) All.re: Vannini / Aiuto All.re: Ribechini La promozione del Basket Volterra non stecca la prima, e nella stracolma palestra di San Felice centra la vittoria all’esordio in campionato, contro un modico ma agguerrito Dinamo Rosignano.La formazione di Vannini parte però con il freno a mano tirato e di fatto regala il primo quarto alla formazione ospite, che segna difende e prende immediatamente il largo,(8-21 al termine dei primi dieci minuti)trasformando momentaneamente in un incubo l’esordio dei padroni di casa.Nel secondo parziale le cose non sembrano migliorare, visto anche la doppia espulsione del vice allenatore prima, e dell’allenatore poi, entrambi allontanati dal direttore di gara nel giro di pochi minuti, una leggerezza che poteva costare carissima ai nostri ragazzi, che sotto nel punteggio si sono ritrovati a dover ribaltare la partita senza guida tecnica; la partita però inverte la rotta proprio quando la nave resta senza capitano, arrivano giocate singole importanti, messe in pratica principalmente da Nari (9 punti), fondamentali i suoi punti nei momenti cruciali della partita; e da Taddei: 6 punti 5 rimbalzi e 1 stoppata in solo metà partita, quando si è dovuto arrendere ad un problema fisico, nella speranza che possa essere il meno grave possibile, visto che sul centro classe ’99, è stata riposta tanta fiducia da parte dell’allenatore.Purtroppo, a causa di un problema alla spalla anche Fidanzi è costretto a lasciare il campo, solamente pochi minuti dopo il suo ingresso in campo, anche per lui ci si augura non sia niente di grave.Nel terzo quarto viene completata la rimonta mentre nell’ultimo parziale viene archiviata la pratica, con gli ospiti che hanno messo in mostra tutte le loro carenze tecniche e tattiche, e con i nostri che sono riusciti a tirare fuori sempre più gli ‘’attributi’’, aggrappati ad esempio, alla foga cestistica di Parenti, uno dei migliori in campo: partito dalla panca è riuscito a trasmettere ai suoi compagni quell’importante cambio di marcia, che ha permessoal Basket Volterra di raggiungere la prima vittoria, alla fine, risulterà anche miglior marcatore con 10 punti. Dopo lo sfortunato epilogo della scorsa stagione, quest’anno l’obiettivo è quello di migliorarsi, di conseguenza, la vittoria deve essere soltanto un piacevole habitué. Giulio Pucci